VITO DE LORENZI

cajon, tabla, tamburi a cornice

vitoVito De Lorenzi, nato a S. Cesario di Lecce il 12/07/1977.

1993/1994. Inizia a studiare Batteria da autodidatta.

1995. Si avvicina alla musica dal vivo facendo le prime esperienze in alcune formazioni rock-blues locali con cui si esibisce nelle province limitrofe.

1996. Prosegue gli studi da autodidatta, interessandosi anche di chitarra e armonica a bocca e di generi musicali come il rock-progressive e la fusion.

1997/1998. Consegue il Diploma di Maturità Tecnica Agraria e si iscrive alla Facoltà di Scienze e Tecnologie Agrarie dell’Università di Bari. Registra il suo primo demo Cd dal titolo Camminando nel pensiero con 12 brani inediti. Studia Batteria jazz col maestro Fabio Accardi e tamburi della tradizione italiana, da autodidatta. Con la collaborazione di altri musicisti, propone e partecipa al Laboratorio di Sperimentazione Musicale BRALIA che si occupa, in maniera del tutto autonoma, di ricerca nel campo della musica etnica. Inizia a studiare alcuni tamburi mediorientali con l’ausilio, occasionale, di un musicista israeliano.

1999. Entra a far parte dell’Associazione Specimen Teatro di Lecce e partecipa a numerosi spettacoli teatrali e musicali in ambito nazionale ed europeo (tra cui “Festival di Arte Medievale” di Sighisoara, Romania, con la compagnia Studio 24 di Bucarest ed il laboratorio europeo “I Giovani e l’Identità Mediterranea” in Grecia con ECOSE di Atene). E’ guida alla tappa leccese della mostra internazionale di strumenti a percussione “L’ombelico del mondo”, sponsorizzata dalla U.F.I.P. Supera l’esame di ammissione per accedere al quarto anno della Classe di Percussioni del Liceo Musicale Paisiello di Taranto. Prosegue lo studio dei tamburi della tradizione italiana (recandosi spesso nelle regioni del centro-sud Italia per approfondirne gli aspetti tecnici e non) e di altri tamburi a cornice.

2000. Conduce numerosi laboratori e corsi di tamburo italiano a livello provinciale ed inizia ad insegnare Batteria nell’Accademia di Musica Moderna dei fratelli Mancarella e tamburi italiani nella Scuola di musica,teatro,danza popolare di Specimen Teatro di Lecce. Approfondisce lo studio dei tamburi a cornice frequentando numerosi stage con i maestri Alfio Antico, Arnaldo Vacca e Nando Citarella.

2001/2002. Inizia a collaborare con importanti formazioni di musica popolare del Salento, fra cui il Canzoniere Grecanico Salentino, TiricaUkala, Manigold, Adria e di musica acid- jazz con Sottopalco. Prosegue l’attività concertistica ed incide con Manigold il Cd “Tracce di Sud”; col Canzoniere Grecanico Salentino i Cd “Serenata” e “Alla riva del mare”; col cantastorie Tonino Zurlo il Cd “Jata vient” (alcune tracce); con Tabulè il Cd “Marie Merci” (alcune tracce). Collabora con l’Orchestra della Provincia di Lecce al progetto Pizzica Sinfonica del Maestro Piero Milesi, dove è solista nella parte “Le voci della Terra” per tamburello e orchestra.

2003. Incide nel Cd “Jentu” dei Nididarac. Inizia a collaborare col prof. Gianfranco Salvatore ad un progetto di Musica Popolare rivisitata in chiave Rock, chiamato Anima e di cui è disponibile un Cd live intitolato “La notte della taranta” distribuito con la Gazzetta del Mezzogiorno. E’ docente del Corso Propedeutico di Tamburi a Cornice nella Scuola di musica popolare del Conservatorio Tito Schipa di Lecce, ideata dal prof.Daniele Durante.

2004. Conduce alcuni stage e corsi stabili di tamburi a cornice a livello nazionale ed europeo. Inizia a collaborare con Teresa De Sio ed è batterista e percussionista di tamburi a cornice nel toure nel Cd “A sud a sud” della stessa.

2005. Incide il suo primo Cd dal titolo “Nuove Ronde” (prodotto dall’etichetta discografica romana GasTone) in cui sono contenute dieci rielaborazioni di brani popolari del sud Italia e tre brani inediti. Prosegue l’attività concertistica con Teresa De Sio, Mayis (nuova formazione di cui si avvale per la presentazione dal vivo del suo disco), Canzoniere Grecanico Salentino.

2006. Inizia a collaborare con Mimmo Epifani ed è batterista nel tour di Epifani Barbers, dove usa un particolare set di Batteria ottenuto da un ricercato assemblaggio di tamburi a cornice, tamburi a calice e cimbali vari. Collabora con la MDA (Compagnia Teatro Danza Nazionale) di Roma diretta dal maestro Aurelio Gatti.

Ha registrato l’ultimo CD di Teresa De Sio “Sacco e fuoco” uscito nel maggio 2007.

E’ attualmente impegnato in attività concertistiche con Teresa De Sio, Mimmo Epifani, Mayis e vari gruppi o artisti con cui collabora occasionalmente.

DANIELE VIGNA

chitarra classica, chitarra acustica, chitarra acustica 12 corde, voce
leggi il curriculum artistico

NICO BERARDI

quenacho, chalumeau, zampogna, flauto traverso in canna, charango, sopranino, sikus
leggi il curriculum artistico

BRUNO GALEONE

fisarmoniche
leggi il curriculum artistico

PIERO BALSAMO

voce, tamburello, cupa cupa, nacchere, danza
leggi il curriculum artistico

MARIA VITTORIA ANTONAZZO

voce
leggi il curriculum artistico

GIGI MARRA

voce, tamburello, cajon
leggi il curriculum artistico

RITA PATRIZIA ZACHEO

voce, tamburello, danza
leggi il curriculum artistico

PIERRE DEI LAZZARETTI

violoncello
leggi il curriculum artistico

ROBERTA PARRAVANO

danze etniche
leggi il curriculum artistico

Google+